Abitudini che possono compromettere la salute dentale – dieta e igiene – prevenzione – artDental

Per la maggior parte delle cattive abitudini che compromettono la salute dei denti siamo colpevoli da soli.

Lo stile di vita moderno, l’igiene irregolare e alcune cose di cui non siamo nemmeno consapevoli che influenzano la salute dentale, sono le ragioni principali che portano a problemi.

Però esiste una soluzione per tutto, quindi nel testo che segue potete trovare informazioni utili su come preservare la salute dei denti.

Prendersi cura della salute dei denti inizia con la crescita del primo dente. Lo sviluppo dei denti inizia nel grembo materno. Nella fase di sviluppo embrionale, si formano i primi embrioni di denti da latte e già in questa fase potrebbe esserci un errore nella modellazione dei tessuti dentali e problemi con i denti in una fase successiva della vita.

Sebbene molto rare, alcune tossine come: antibiotici tetracicline e alcune malattie genetiche, come l’amelogenesi imperfetta, causano cambiamenti nella struttura dello smalto.

Alcune cose possiamo influenzare, e alcune cose come la genetica non possiamo.

L’impatto della nutrizione e dell’igiene sulla salute dentale

La più grande influenza sulla salute dei denti hanno le abitudini che si formano dalla più tenera età.

La modalità di alimentazione e l’igiene orale sono uno degli elementi più importanti per preservare la salute della cavità orale.

Si consiglia di eseguire il primo esame da parte del dentista già quando spuntano i primi denti da latte.  Abituarsi allo studio, ai suoni e agli odori è di grande importanza per la successiva cooperazione sulla poltrona dentale.

È importante educare i genitori sul modo di nutrirsi e sull’igiene per la salute dentale. La dieta non dovrebbe contenere molto zucchero e le bevande zuccherate nello biberon dovrebbero essere evitate al massimo.

Il momento peggiore per il biberon è poco prima di coricarsi e addormentarsi con il biberon provoca la comparsa di carie.

Dopo essersi lavati i denti alla sera, non si dovrebbe consumare nient’altro che acqua.

Igiene dentale

L’igiene e la salute dentale dovrebbero essere iniziate alla più tenera età del bambino, con la crescita del primo dente da latte. 

Uno spazzolino morbido o una garza avvolta attorno al dito viene utilizzato per spazzolare e  il dentifricio viene utilizzato solo quando il bambino impara a sputare, circa 3-4 anni di vita.

Lavarsi i denti è un compito comune di genitori e figli, è importante essere presenti e controllare che tutto sia spazzolato in dettaglio.

I denti malati possono causare:

  • disagio
  • dolore e
  • perdita prematura dei denti.

Durante l’infanzia andare dal dentista in una fase già avanzata della carie è molto stressante per il bambino, i genitori e anche per il dentista.

Se gli esami, l’educazione e la riabilitazione iniziano in una fase precoce, evitiamo il trauma del bambino e la conseguente paura del dentista.

La prevenzione della carie nei bambini comporta anche il rivestimento dei denti con paste o gel a base di fluoro.

In una fase successiva della vita, oltre alla scarsa igiene e alle visite irregolari dal dentista, i denti malati possono anche causare altri fattori come:

  • alimenti tarttati che si appiccicano facilmente ai denti,
  • bevande agrodolci,
  • fumo
  • digrignamento notturna e
  • altre abitudini inappropriate (mangiarsi le unghie, vomito frequente).

Questi sono solo alcuni consigli utili, ma molto importanti per la vostra salute orale.

Cercate di eliminare alcune delle cattive abitudini di cui sopra e ogni 6 mesi praticate visite regolari dal dentista in modo che abbiate sempre denti sani.

Articoli correlati:

Come mantenere correttamente l’igiene orale – importanza dell’igiene orale – artDENTAL

Come sbarazzarsi della carie – tipi di carie e perché si manifesta – artDENTAL

Digrignamento dei denti durante il sonno nei bambini – artDENTAL

Lavare i denti ai bambini – artDENTAL