Come sbiancare i denti a casa – siete candidato – sono i vostri denti abbastanza sani – artDENTAL

Al giorno d’oggi, lo sbiancamento dei denti a casa è diventato molto popolare. Se state considerando lo sbiancamento dei denti, dovreste prima visitare il vostro dentista, perché solo lui/lei può dirvi se siete un candidato e se i vostri denti e le gengive sono abbastanza sani per il processo di sbiancamento.

Sbiancamento dei denti a casa

Se il dentista valuta che siete candidato e che è possibile sbiancare i denti, un modo è quello di sbiancare i denti a casa.

Processo di sbiancamento:

1)   prima si deve fare uno bait dal dentista o comprarlo in farmacia,

2)   quindi è necessario procurarsi uno speciale gel sbiancante per denti che può essere acquistato dal dentista o in farmacia. Il gel sbiancante per denti contiene PEROSSIDO DI IDROGENO in percentuali del 5%, 10% e 16%,

3)   il gel sbiancante per denti viene inserito nel bait che viene posizionato sui denti.

Efficacia dello sbiancamento con bait e gel

I bait e i gel sbiancanti a casa sono efficaci, ma impiegano più tempo per ottenere i risultati desiderati rispetto allo sbiancamento professionale in studio.

A seconda della forza del perossido di idrogeno nel gel, il bait viene solitamente portato per diverse ore al giorno durante la notte. Possono essere necessari da 3 giorni a qualche settimana prima che si notino i risultati.

Sbiancamento dei denti in studio

Lo sbiancamento dei denti in studio dà risultati più rapidi ed efficaci, perché vengono utilizzati agenti sbiancanti più forti e vengono utilizzati in condizioni controllate.

I bait sono realizzate su misura, inbase all’impronta presa nello studio dentistico e corrispondono esattamente ai vostri denti.

I bait acquistati in farmacia non sono individuali e possono causare il contatto dell’agente sbiancante con le gengive e causare irritazioni.

Altri agenti sbiancanti per denti

Oltre ai gel, esistono anche i dentifrici per sbiancare i denti. Contengono particelle abrasive leggere agenti aggiuntivi che sono efficaci nella rimozione delle macchie superficiali.

L’uso aggressivo può causare danni allo smalto dei denti.

Ci sono anche strisce sbiancanti per i denti, che possono essere acquistate nei negozi e nelle farmacie. Sono facili da usare e i risultati variano a seconda della concentrazione di perossido che contengono.

Sbiancamento dentale naturale

Alcuni ingredienti e alimenti possono rendere i tuoi denti più luminosi, come bicarbonato di sodio, acido citrico, fragole, scorza d’arancia, aceto di mele e carbone attivo.

Si sconsiglia l’uso di questi prodotti in quanto possono danneggiare lo smalto dei denti!

Le macchie sui denti possono essere:

●    esterne e

●    interne

Lo sbiancamento a casa è efficace per i scoloramenti delle superfici esterne. Le cause più comuni di denti scuri e gialli sono:

●    consumo di tabacco

●    consumo di maggiori quantità di caffè, tè e vino rosso

●    scarsa igiene orale

●    trauma

●    invecchiamento

Rischi dello sbiancamento dentale e dello sbiancamento dentale in gravidanza

Alcuni denti possono diventare sensibili per un periodo di tempo più breve e possono verificarsi irritazioni gengivali. Le donne non dovrebbero sbiancare i denti durante la gravidanza.

E dopo lo sbiancamento?

Lo sbiancamento dei denti non è una soluzione permanente. Dopo lo sbiancamento, è necessario evitare di consumare cibi e bevande che possono macchiare i denti e sono elencati in precedenza nel testo.

Se si evitano queste cause di macchie sui denti, il nuovo trattamento di sbiancamento dentale va ripetuto solo dopo 6-12 mesi.

Potrebbe anche interessarvi:

I colori dei denti – artDENTAL

Sabbiatura dentale -artDENTAL

10 modi per migliorare il proprio sorriso – artDENTAL

Estetica dentale in Croazia – artDENTAL

Faccette dentali – artDENTAL