Come usare il filo interdentale – perché usarlo e quali tipi ci sono – artDENTAL

Per il corretto mantenimento dell’igiene orale, non è sufficiente utilizzare solo spazzolino e dentifricio, ma è anche necessario utilizzare mezzi aggiuntivi che puliscono gli spazi tra i denti, tra i quali il più famoso è il filo interdentale.

Cos’è il filo interdentale?

Il filo interdentale è un filo di nylon sottile, che viene utilizzato per pulire la superficie tra i denti da residui di cibo, placca e batteri, aiutando così a preservare la salute delle gengive e prevenire la carie in quei luoghi.

Perché usare il filo interdentale? 

Lo spazzolino può pulire solo il 70% della superficie del dente e quindi è necessario utilizzare il filo interdentale, per pulire adeguatamente il resto della superficie del dente.

È necessario lavarsi i denti con spazzolino e dentifricio due volte al giorno, mentre è sufficiente utilizzare il filo interdentale una volta al giorno.

Tipi di filo interdentale

Esistono diversi tipi di filo interdentale:

  • fili fluorurati,
  • fili cerati e non cerati,
  • fili su supporti speciali.

Scegli il filo che è più facile da maneggiare e che passerà facilmente i contatti tra i denti.

Come usare il filo interdentale?

L’uso corretto del filo interdentale è estremamente importante perché un uso improprio può danneggiare le gengive facendo perdere al filo il suo scopo.

Come usare il filo interdentale correttamente?

Il filo interdentale viene utilizzato tagliando una quantità sufficiente di filo interdentale, circa 45-50 cm, e avvolgendolo più volte attorno ad entrambi gli indici.

Dopo aver avvolto il filo interdentale, è necessario stringere il filo con i pollici in modo che rimangano liberi circa 1-2 cm di filo interdentale. Quella parte del filo passerà tra i denti.

Il filo interdentale deve essere controllato e deve entrare lentamente negli spazi tra i denti e tirarlo su e giù per il dente sotto la linea gengivale.

Fatte attenzione a non scivolare la mano e danneggiare le gengive! Questa procedura deve essere ripetuta per ogni dente. Quando ci si sposta in un altro spazio interdentale è necessario utilizzare una parte pulita e inutilizzata del filo interdentale.

Dopo aver finito, sciacquare la bocca con acqua.

Il filo interdentale è consigliato anche per l’uso intorno a corone, impianti dentali, apparecchi ortodontici e ponti dentali.

Esistono fili interdentali speciali per le persone che hanno ponti dentali. Tale filo ha un’estremità ispessita che facilita l’ingresso sotto il ponte dentale e una parte centrale morbida che pulisce lo spazio sotto il ponte dentale.

Con l’uso quotidiano e corretto del filo interdentale, manterrai la salute dei tuoi denti e delle tue gengive e avrai un sorriso bello e sano!

Potrebbe anche interessarvi:

 Che cosa fare prima – spazzolare o pulire i denti cin il filo interdentale – artDENTAL

Suggerimenti per la manutenzione della salute orale – artDENTAL

10 modi di migliorare il proprio sorriso! – artDENTAL