Rimozione dell’impianto dentale

Scoprite se la rimozione degli impianti dentali è pericolosa e molte altre informazioni nel testo del dott. Marko Nikolić, specialista in chirurgia orale presso la clinica artDENTAL , sul tema: “Rimozione di impianti dentali” ..

Qualsiasi estrazione è un’intervento orale-chirurgico attuato dal chirurgo orale, sia che si tratti di estrazione di denti, impianti o residui della radice del dente.

Ogni estrazione di un dente è considerata la procedura dentale più “spaventosa” ed è un evento stressante per molti pazienti. Tuttavia, con un chirurgo orale esperto, un buon processo di preparazione dell’estrazione e del recupero, l’intera procedura può passare senza grandi inconvenienti e dolore.

Prima di ogni estrazione bisogna fare una radiografia o CT, per determinare il modo migliore di rimuovere l’impianto.

Recupero dopo l’estrazione

Il recupero dopo la procedura richiede diversi giorni. Durante questo periodo si consiglia di prendere degli antidolorifici e antibiotici.

Alcuni giorni si consiglia di riposare. Nelle prime 24 ore successive all’estrazione si consiglia di mettere impacchi freddi sulla guancia. L’attività fisica può aumentare il sanguinamento, quindi siate pronti a riposare nei primi due-tre giorni.  

*Se l’emorragia non si ferma dopo 24 ore, contattate il chirurgo orale che ha eseguito la procedura!

È sicuramente molto importante seguire le istruzioni ricevute dopo l’intervento!

L’innesto di impianti dentali è una procedura chirurgica di routine. La procedura è completamente indolore e viene eseguita in anestesia locale.

Utilizziamo impianti nei seguenti casi :

  • mancanza di uno o più denti ,
  • in completa edentulia o
  • nelle persone insoddisfatte delle protesi classiche.

Naturalmente anche dopo la rimozione di vecchi impianti è possibile, come dopo l’estrazione dei denti, nuovamente innestare un nuovo impianto.

Il periodo di guarigione della ferita in cui è stato rimosso l’impianto dura in media dalle 4 alle 8 settimane e, dopo che la ferita è completamente guarita, è possibile iniziare il lavoro protesico.
 

Dopo l’innesto di impianti ciascun paziente riceve il libretto con la

certificazione dell’impianto innestato.

Il libretto implantare contiene informazioni:

  • tipo di impianto che si trova in bocca,
  • posizione in cui è posizionato,
  • quando è stato innestato e
  • tipo di lavoro sull’impianto.

Sulla qualità e longevità dell’impianto grande influenza ha prima di tutto la perfetto manutenzione dell’igiene orale e regolari controlli dal dentista, e la pulizia professionale del calcare dentale, che molti trascurano. 

L’implantologia è consigliata a tutti dai vent’anni (quando la crescita e lo sviluppo della mandibola e delle ossa facciali è completa) fino alla vecchiaia. Le complicazioni sono rare se i preparativi sono fatti con attenzione. 

È pericoloso rimuovere gli impianti dentali?

La maggior parte della gente pensa che la rimozione di un impianto è una procedura pericolosa e che può causare complicazioni varie.

Rimuovere l’impianto e non è un processo piacevole, ma l’intervento in sé non è pericoloso. Grazie all’anestesia locale è possibile per la maggior parte estrarre senza dolore.

Tutte le procedure orali – chirurgiche all’artDental vengono fatte in anestesia locale e sono completamente indolori. Le procedure vengono eseguite in uno studio all’avanguardia e le procedure vengono eseguite da uno specialista in chirurgia orale. 

Per qualsiasi domanda o dubbio non esitate a contattarci. Lavoriamo tutti i giorni dalle 8:00 alle 15:00, il giovedì fino alle 20:00.

Potrebbe interessarvi anche:

https://artdental.it/quando-e-perche-e-necessaria-lestrazione-del-dente/

https://artdental.it/come-scegliere-un-buon-impianto-dentale/

https://artdental.it/innesto-dellimpianto-subito-dopo-lestrazione-del-dente/