Cistectomia

Scoprite se siete candidato per questa procedura durante l’esame in artDENTAL – sulla base di una lastra, inoltre vi spiegheremo immediatamente se questa procedura nel vostro caso sia necessaria.

Maggiori informazioni sulla cistectomia leggete nel testo che segue.

Cos’è una cistectomia?

La cistectomia è una procedura chirurgica orale per rimuovere una cisti dentale dall’osso mascellare. La procedura stessa è molto simile alla procedura di apicotomia.

Le persone che hanno maggiori probabilità di sviluppare una cisti sono quelle che hanno scarse abitudini di igiene orale e malattie dentali, sebbene queste non siano sempre una condizione indispensabile.

Cosa sono le cisti dentali e perché devono essere rimosse dalla mascella?

Le cisti dentali sono cavità patologiche rivestite di tessuto e riempite di liquido e possono svilupparsi nella mascella e nei tessuti molli.

Le cause delle cisti nella parte superiore delle radici dei denti possono essere diverse. La cosa più importante è scoprire presto la causa della cisti e rimuoverla perché tende a crescere. Le cisti di solito crescono molto lentamente e possono essere necessari diversi anni prima che vengano rilevate.

Se la cisti cresce più velocemente, significa che si è sviluppata l’infiammazione del tessuto cistico. Con la sua crescita, la cisti distrugge il tessuto circostante. Se il dente, causa dello sviluppo della cisti, viene solo curata o estratta e la cisti rimane nella mascella, questa continuerà a crescere.

cisti dentale

Quali sintomi indicano la presenza di una cisti dentale nella mascella?

All’inizio del loro sviluppo, le cisti non causano alcun sintomo. I sintomi compaiono solo quando le cisti diventano estremamente grandi o fino a quando non si verifica un’infezione del loro contenuto.

Una sporgenza nella mascella sopra il dente è uno dei sintomi che possono indicare la crescita di una cisti, mentre gonfiore e dolore indicano che si è verificata un’infezione.

Con la sua crescita, la cisti può causare cambiamenti nella forma e danni alla mascella, può diffondersi e mettere in pericolo i denti vicini e persino colpire i seni o il naso (nella mascella superiore) e può portare a fratture della mascella

Quando il paziente inizia a sentire i primi sintomi, la cisti è già nella fase acuta e iniziano i dolori.

Qual è la procedura della cistectomia?

Intervento orale-chirurgico – la cistectomia è molto simile all’apicotomia, entrambe vengono eseguite in anestesia locale e la procedura stessa richiede tra i 30 e i 60 minuti.

La presenza di una cisti è confermata da una lastra RTG.

La procedura inizia sollevando il lobo delle gengive sopra l’area della cisti. La cisti deve essere completamente rimossa dalla mascella e se si trova nella parte superiore della radice del dente, a seconda delle sue condizioni, il dente viene estratto o la parte terminale del suo canale radicolare viene riempita retrogradamente.

Un osso artificiale può essere applicato nella cavità che rimane dopo la rimozione della cisti, in modo che la guarigione dell’osso sia a pieno regime.

Il recupero dopo la procedura dura diversi giorni, quando sono possibili gonfiore e dolore postoperatorio dell’area operata, che è ben controllato dagli analgesici orali (antidolorifici). Dopo 7 giorni, le suture vengono rimosse.

Tutte le procedure chirurgiche nella clinica artDENTAL vengono eseguite da uno specialista in chirurgia orale il dott. Marko Nikolić. Contattateci con fiducia!